Vai al numero precedenteVai alla prima paginaVai al numero successivo

Vai alla pagina precedenteVai alla prima pagina dell'argomentoVai alla pagina successiva

Vai all'indice del numero precedenteVai all'indice di questo numeroVai all'indice del numero successivo
Scrivi alla Redazione di NautilusEntra  in Info, Gerenza, Aiuto
 
redarrowleft.GIF (53 byte) Arte Ottobre 2000 (a cura di Giovanna Grossato)
 

APPUNTAMENTI D’ARTE

LUGANO – Museo Cantonale d’Arte – “CÚsar Domela. La forma dell’equilibrio” – 16 settembre / 26 novembre 2000

CÚsar Domala (Amsterdam 1900-Parigi 1992) Ŕ stato uno dei massimi protagonisti dell’Astrattismo europeo e il Museo Cantonale d’Arte Moderna di Lugano gli dedica una ricca retrospettiva che ripercorre il suo itinerario creativo, che prende le mosse ad Ascona, nel 1920, con un linguaggio vicino alle soluzioni del Cubismo sintetico, fino agli anni estremi dominati dalla pi¨ pura astrazione.

 

La mostra odierna, a otto anni dalla scomparsa dell’artista, vuole essere l’occasione per un aggiornamento della ricerca relativa alla vita e all’opera di Domala; grazie al sostegno dell’Archivio Atelier Domala, infatti, Ŕ stato possibile riunire un cospicuo corpus di opere, specialmente dei suoi famosi reliefs, in ferro, rame, ottone, legni pregiati, vetro materiali sintetici, pelle di squalo e di coccodrillo ecc. . L’esposizione, curata dal direttore del Museo Cantonale Marco Franciolli, da Alberto Ronchetti e Giovanni Battista Marini, Ŕ molto ben documentata anche dal catalogo edito da Skira e comprende dipinti, disegni, gouaches, collages, sculture, fotografie, fotomontaggi di quasi 70 anni di carriera artistica.

np99_riga_fondo.gif (72 byte)

                                           Copyright (c)1996 Ashmultimedia srl - All rights reserved