Vai al numero precedenteVai alla prima paginaVai al numero successivo

Vai alla pagina precedenteVai alla prima pagina dell'argomentoVai alla pagina successiva

Vai all'indice del numero precedenteVai all'indice di questo numeroVai all'indice del numero successivo
Scrivi alla Redazione di NautilusEntra  in Info, Gerenza, Aiuto
 
redarrowleft.GIF (53 byte) Cinema Febbraio 1999
 

E Shakespeare and˛ al cinema

In un gioco continuo tra realtÓ e finzione l'ipotetica storia del poeta inglese e della nascita del dramma Giulietta e Romeo. Un film raffinato e intelligente per gli amanti del teatro con un cast di attori di tutto rispetto

Shakespeare in Love

Regia John Madden Sceneggiatura Marc Norman e Tom Stoppard Fotografia Richard Greatrex Montaggio David Gamble Costumi Sandy Powell Musiche Stephen Warbeck Interpreti Joseph Fiennes (William Shakespeare), Gwyneth Paltrow (Viola de Lesseps), Geoffrey Rush (Philip Henslowe), Ben Affleck (Ned Alleyn), Rupert Everett (Christopher Marlowe), Colin Firth (Lord Wessex), Tom Wilkinson (Hugh Fennyman), Judi Dench (La regina Elisabetta) Produzione Harvey Weinstein - David Parfitt - Donna Gigliotti - Edward Zwick per Miramax Films Distribuzione UIP - Gran Bretagna/Stati Uniti 1998 - colore - 122 min.

shakespeareinlove_p.jpg (8740 byte)Come era giÓ successo per Guildestern & Rosencranz sono morti il commediografo Tom Stoppard scrive un film dall'andamento shakesperiano che in un gioco continuo tra finzione e realtÓ segue dal punto di vista dell'autore la creazione di uno dei maggiori drammi del poeta nato a Stratford on Avon: Romeo e Giulietta.

Nella cornice di una perfetta ricostruzione storica, esaltata da costumi shakespeareinlove2_p.jpg (7656 byte)splendidi e ottime scenografie, si muove un geniale William Shakespeare senza molte idee e con complessi di inferioritÓ nei confronti del pi¨ celebre Christopher Marlowe. Saranno per˛ l'amore ricambiato per Lady Viola (una nobile che nonostante il divieto per le donne di recitare vuole fare l'attrice) e la passione a instillare in lui l'idea di un dramma d'amore in cui riversare tanti piccoli accadimenti della sua vita quotidiana.

In un gioco continuo tra realtÓ e finzione e in un cambio repentino della punto di vista tra quello della macchina da presa e quello del palcoscenico, l'amore tra Shakespeare e Lady Viola viene seguito nel duplice andamento del film e del dramma shakespeariano in un veloce e commovente contrappunto.

shakespeareinlove1_p.jpg (44524 byte)Ma Shakespeare in Love non Ŕ solo un film d'amore, dai robusti contenuti storico-culturali. Come nel teatro dell'autore di Amleto e di Othello , la contaminazione tra poesia e ironia, tra commedia esilarante e dramma addolorato trova la sua consacrazione pi¨ alta, grazie soprattutto all'ottimo cast di attori, presenti nella pellicola. Sono, infatti, Geoffrey Rush (Premio Oscar per Shine), Tom Wilkinson (The full monty), Rupert Everett, Ben Affleck, Judi Dench (Candidata all'Oscar per Mrs.Browne) a dare vita a una storia irresistibile, dove oltre a raccontare alla perfezione un'epoca viene creato l'ideale sfondo per mostrare l'andamento di una passione e la sua eterna consacrazione letteraria. Su tutti loro, perˇ, svettano i protagonisti Gwyneth Paltrow e Joseph Fiennes a prestare il volto a una storia d'amore indimenticabile come quella dei loro alter ego Romeo e Giulietta.

shakespeareinlove3_p.jpg (7760 byte)Un ottimo film che proprio come nel precedente Guilderstern & Rosencranz sono morti vede Tom Stoppard realizzare una commedia colta e intelligente che - divertendo e ammaliando con il suo fascino - racconta con elegante piglio storico la vita di uno dei maggiori geni della cultura mondiale. Il romanzato risulta talmente accurato e interessante da sembrare reale, per continuare a giocare tra finzione e realtÓ mostrandoci con shakespeareinlove4_p.jpg (7506 byte)occhio divertito la vita del grande poeta nel suo aspetto pi¨ simpatico ed umano. Un film sontuoso e splendido. Da non perdere assolutamente per chi ama il teatro e per chi ama il cinema d'autore che - nonostante la sua leggerezza - regala emozioni, risate e lacrime. Proprio come il teatro di William Shakespeare, icona raffinata di un'epoca e insuperato narratore della condizione umana.

 

Marco Spagnoli

np99_riga_fondo.gif (72 byte)

                                           Copyright (c)1996 Ashmultimedia srl - All rights reserved