indice ARTE - a cura di Giovanna Grossato - Settembre 1998


Diamo un Tono alla Sicilia

Il comune siciliano di Capo d'Orlando ha deciso di intitolare la pinacoteca a Tono Zancanaro, l'artista veneto da sempre legato alla terra messinese. E che ha lasciato un centinaio di ritratti dei "carusi" orlandini di quarant'anni fa

Sabato 5 settembre si inaugurerÓ una importante retrospettiva presso la pinacoteca del Comune di Capo d'Orlando (Messina), pinacoteca che sarÓ per l'occasione intitolata a Tono Zancanaro, che a Capo d'Orlando era legato da profondo affetto e che ai "carusi" di questo paese siciliano ha dedicato una serie dei suoi lavori pi¨felici sia dal punto di vista tecnico che emotivo. La rassegna, inserita nella 34a edizione della Mostra di Pittura "Vita e paesaggio di Capo d'Orlando", ha come titolo "Il Tono di Capo d'Orlando quarant'anni dopo". Vi saranno esposti prevalentemente lavori di Tono Zancanaro di proprietÓ degli orlandini, a testimonianza del rapporto fra Tono e la cittÓ ed i suoi abitanti, con particolare riguardo alla collezione comunale che comprende circa un centinaio di ritratti dei carusi di quarant'anni fa.

 La mostra, patrocinata dal Comune di Capo d'Orlando, dal Comune di Padova, dalla Provincia regionale di Messina, dalla Regione siciliana, dall'Azienda autonoma soggiorno e turismo di Capo d'Orlando e dalla Fondazione famiglia Piccolo di Calanovella, sarÓ inaugurata sabato 5 Settembre 1998 alle ore 19, presso la pinacoteca comunale "Tono Zancanaro" in Via del Fanciullo.

La vita e l'opera dell'artista saranno ricordate da Claudio Spadoni, responsabile attivitÓ espositive per l'Accademia di belle arti di Ravenna, da Vincenzo Tusa, giÓ sovrintendente archeologico per la Sicilia Occidentale, che con Tono divise una fraterna amicizia, da Giuseppe Quatriglio, giornalista del Giornale di Sicilia ed amico di Tono, e da Manlio Gaddi, responsabile dell'Archivio storico Tono Zancanaro di Padova.

La rassegna Ŕ accompagnata da un catalogo, completo di note biografiche e bibliografiche, che pu˛ essere consultato in rete.

La mostra resterÓ aperta fino al 27 Settembre 1998. Maggiori informazioni su Capo d'Orlando, le sue caratteristiche e le attivitÓ culturali che vi si svolgono, possono essere trovate visitando il sito

http://www.agatirno.it http://www.tono.com