guard SCIENZA - Ottobre 1997

Ig-nobel, premiamo lo scienziato pazzo

Il 9 ottobre 1997 a Cambridge in Massachusset presso il teatro Sanders dell’UniversitÓ di Harvard sono stati attribuiti, per la settima volta, i premi patrocinati dagli "Annali dell'improbabile ricerca". Tra l'analisi delle onde cerebrali di chi mangia gomma americana e lo studio degli insetti spiaccicati sul parabrezza dell'auto. Per finire con la conta dei polli spennati per misurare la forza di un tornado

L’evento, anche quest’anno, Ŕ stato patrocinato dalla rivista "umoristica-scientifica" Gli annali dell’improbabile ricerca (Air) e sponsorizzato dalla Harvard-Radcliffe Science Fiction Association e dalla Harvard Computer Society.Il premio, consegnato a Cambridge in Massachusset nell'UniversitÓ di Harvard, Ŕ stato attribuito da una commissione che ha come membri veri premi Nobel per esempio: Dudley Herschbach, William Lipscomb, Richard Roberts, and Robert Wilson. La cerimonia, seguita in diretta via Internet, Ŕ stata introdotta dal soprano Margot Button e dal baritono Benjamin Sears che hanno cantato in prima mondiale una nuova mini-opera ("Il Kaboom Grosso") che aveva come argomento il big bang.

Vincono l’Ig-Nobel per il 1997:

BIOLOGIA: T. Yagyu e i suoi colleghi dell’Ospedale universitario di Zurigo (CH), della UniversitÓ medica di Osaka e del centro di ricerca per la tecnologia neuroscientifica di Praga per la "Misura delle onde cerebrali emesse masticando chewing-gum dai differenti aromi"

ENTOMOLOGIA: Mark Hostetler dell’UniversitÓ della Florida, per il suo libro scolastisco che permette di identificare gli insetti schiacciati sul parabrezza dell’auto.

ASTRONOMIA: Richard Hoagland del New Jersey, per aver identificato costruzioni artificiali sulla Luna e su Marte e per aver visto una faccia su Marte e un edificio alto dieci miglia sulla Luna.

FISICA: John Bockris della Texas A&M University, per i suoi studi sulla fusione fredda, la trasformazione degli elementi in oro e per l’incenerimento elettrochimico della spazzatura domestica .

LETTERATURA: Doron Witztum, Eliyahu Rips and Yoav Rosenberg di Israele per la scoperta statistica che la Bibbia contiene un codice segreto.

ECONOMIA: Akihiro Yokoi della Wiz Company in Chiba, Japan e Aki Maita della Bandai Company a Tokyo, che sono padre e madre del Tamagotchi, per aver fatto perdere milioni di ore di lavoro visto che si doveva badare all’animaletto virtuale.

PACE: Harold Hillman dell’ University of Surrey, England per il suo rapporto pieno di amore e di pace: "Le possibili esperienze dolorifiche durante l’esecuzione ottenuta con diversi metodi"

METEOROLOGIA: Bernard Vonnegut dell’universitÓ di stato di Albany per il suo lavoro su "Lo spennamento del pollo come misura della velocitÓ del vento di un Tornado."

Per ulteriori informazioni: (www.improb.com).