Vai al numero precedenteVai alla prima paginaVai al numero successivo

Vai alla pagina precedenteVai alla prima pagina dell'argomentoVai alla pagina successiva

Vai all'indice del numero precedenteVai all'indice di questo numeroVai all'indice del numero successivo
Scrivi alla Redazione di NautilusEntra  in Info, Gerenza, Aiuto
 
redarrowleft.GIF (53 byte) Arte Dicembre 2000 (a cura di Giovanna Grossato)
 

Cremona  – Museo Civico Ala Ponzone
“VINCENZO CAMPI. Scene del quotidiano”
dal 2 dicembre 2000 al 18 marzo 2001

organizzazione a cura di Gian Carlo Corada, Presidente dell’A.P.I.C.

Il Museo Civico Ala Ponzone ripropone con questa mostra l’attivitÓ del pittore cremonese Vincenzo Campi (1536-1591) che, avviato alla pittura dai fratelli Giulio e Antonio, si orient˛ verso un naturalismo di scuola bresciana sulla scorta degli esempi dei fiamminghi.Oltre alle grandi nature morte e alle scene di vita quotidiana presenti in mostra, Campi deriv˛ la sua fama dalla decorazione della volta della chiesa di S.Paolo a Milano in cui la presenza di figure inserite in architetture dagli scorci aridissimi creano un sorprendente effetto illusionistico.

np99_riga_fondo.gif (72 byte)

                                           Copyright (c)1996 Ashmultimedia srl - All rights reserved