Vai al numero precedenteVai alla prima paginaVai al numero successivo

Vai alla pagina precedenteVai alla prima pagina dell'argomentoVai alla pagina successiva

Vai all'indice del numero precedenteVai all'indice di questo numeroVai all'indice del numero successivo
FlixBus_Banner_Italia_728x90
Scrivi alla Redazione di NautilusEntra  in Info, Gerenza, Aiuto

redarrowleft.GIF (53 byte) Internet Marzo 2000

La nomino dottore on line

Il sogno di tutti gli studenti-lavoratori e tutti coloro che per tante ragioni non riescono a seguire i corsi universitari: la possibilità di seguire un corso di laurea via Internet. Ora il Politecnico di Milano lancia l’esperimento con Ingegneria informatica. Che si potrà "frequentare" dal computer di casa. Esami esclusi…

Non stupisce che Ingegneria informatica sia stata la prima laurea candidata ad una sperimentazione di questo tipo, ma la notizia è comunque importante. Perché finora gli studenti sono stati abituati solo ad appunti online delle lezioni in aula, email tra studenti e professori, al massimo forum e videoconferenze. A settembre di quest’anno, invece, partirà il primo corso di laurea online del Politecnico di Milano. Questa forma di laurea unirà strumenti ormai familiari a tutti coloro abituati a navigare in Rete, chat, newsgroup, email, test online, e anche i CD-ROM. Internet servirà a trasmettere il testo delle lezioni, gli schemi che di solito vengono proiettati sulle lavagne (speriamo che diventino così più leggibili) e una serie di applicazioni interattive. Il CD costituirà un supporto alle esercitazioni, mentre sarà sempre disponibile un tutor, che via email dovrebbe essere raggiungibile in tempi brevissimi e senza fare la fila.

Le prove d’esame, però, dovranno essere sostenute di persona presso la sede di Como: saranno raggruppate alla fine di ogni semestre in una sessione di 5-6 giorni. Anche se ogni docente effettuerà durante il corso delle verifiche online di cui terrà conto in sede d’esame.

Questo progetto di formazione a distanza è principalmente rivolto agli studenti fuori sede, che normalmente devono sostenere delle spese consistenti, che si vanno ad aggiungere a quelle d’iscrizione, per trasferirsi nella città dove si trova l’università. Ma non è solo una questione economica: Internet permetterà delle comunicazioni più agevoli tra insegnanti e studenti e tra studenti.

Le idee del Politecnico e Somedia, che fornisce il supporto multimediale, non si fermano qui. Il progetto mira alla realizzazione di un vero e proprio sito Internet per la formazione professionale a diversi livelli. Dopo la laurea di ingegneria online, infatti, sono previsti master e corsi per amatori.

Ma questi sono ancora progetti. Chi volesse vedere cosa è stato organizzato a tutt’oggi online, può visitare anche i siti delle seguenti università: Urbino, Statale di Milano e Napoli.

t.t.

np99_riga_fondo.gif (72 byte)

                                           Copyright (c)1996 Ashmultimedia srl - All rights reserved